REGOLAMENTO

Regolamento interno dell'associazionetatuatori.it

Premessa

L’associazionetatuatori.it, in base alle regole del proprio Statuto, redige il presente “Regolamento Interno” che è parte integrante dello Statuto stesso. Il presente Regolamento è pubblicato sul sito internet ufficiale dell’associazionetatuatori.it (di seguito Associazione).

Art. 1 Validità del Regolamento Interno

Il presente Regolamento è valido per tutti i soci presenti e futuri dell’Associazione.

Art. 2 Modifica del Regolamento Interno

La validità del presente Regolamento decorre dal 11 maggio 2014 in seguito ad approvazione dell’Assemblea dei soci. Sarà valido sino a quando l’Assemblea, su proposta del Consiglio Direttivo, non lo modificherà.

Qualora almeno il 51% dei soci presentino richiesta, con lettera scritta, affinché il presente Regolamento venga rivisto e modificato in alcune sue parti, il Consiglio Direttivo ha l’obbligo di prendere in esame la richiesta e ridiscutere il Regolamento in Assemblea.

Art. 3 Modalità di iscrizione del socio

L’aspirante socio è tenuto ad accettare il contenuto dello Statuto, del Regolamento interno e ad accettare il pagamento della quota di iscrizione a titolo di spese di segreteria e della quota associativa annuale.

L’aspirante socio deve:

a) compilare il modulo di iscrizione, pubblicato sul sito ufficiale, in tutte le sue parti, nel quale riporterà i suoi dati personali, compreso l’indirizzo di posta elettronica, che verrà utilizzato per le comunicazioni ufficiali;

b) effettuare il versamento della quota di iscrizione a titolo di spese di segreteria, tramite bonifico bancario o bollettino postale, secondo le modalità pubblicate sul sito ufficiale dell’Associazione;

c) inviare la domanda debitamente sottoscritta, unitamente alla copia del versamento della quota di iscrizione, all'indirizzo email adesione@associazionetatuatori.it.

Il Consiglio Direttivo, ricevuta la richiesta, decide alla prima riunione utile, sull’ammissione dei nuovi soci che abbiano fatto richiesta di iscrizione dall’ultima riunione effettuata dal Consiglio Direttivo stesso.

L’ammissione dei nuovi soci alla Associazione è deliberata a maggioranza dei voti dal Consiglio Direttivo, acquisito il parere, non vincolante, del Responsabile regionale competente, a suo insindacabile giudizio senza l’obbligo di rendere nota la motivazione in caso di rifiuto.

In caso di accettazione del socio, il Consiglio Direttivo comunica l’esito positivo dell’iscrizione al socio tramite i recapiti forniti. Il socio deve, quindi, versare la quota associativa annuale entro 15 giorni dall’accettazione della domanda, secondo le modalità previste da questo Regolamento, pena la decadenza della qualità di associato.

A decorrere dalla data in cui il Consiglio Direttivo o il Presidente iscrive l’aspirante socio nel Registro degli associati, questi viene considerato socio a tutti gli effetti con tutti i diritti e gli obblighi derivanti.

Art. 4 Quota associativa annuale

La quota associativa annuale è determinata dal Consiglio Direttivo.

Il versamento della quota associativa deve essere effettuato, tramite bonifico bancario o bollettino postale, entro il 31 marzo secondo le modalità pubblicate sul sito ufficiale dell’Associazione.

Art. 5 Soci Fondatori

I soci fondatori sono esenti dal versamento della quota associativa annuale.

Art. 6 Doveri dei soci.

Il socio, in caso di variazione dei dati anagrafici da lui forniti per la registrazione, ha l'obbligo di comunicare i nuovi dati al Consiglio Direttivo o al Presidente che provvede ad aggiornare il Registro degli Associati.

Il socio deve mantenere nei confronti degli altri associati un comportamento ispirato a rispetto, correttezza e lealtà.

I soci sono tenuti a partecipare attivamente e a promuovere la vita e la crescita dell’Associazione. Per raggiungere tale scopo i soci non si limiteranno a presenziare alle attività e agli eventi promossi dall’Associazione ma si faranno promotori attivi delle stesse attività verso l’esterno, parteciperanno ai forum organizzati dall’associazione, contribuiranno alla crescita culturale e scientifica dell’associazione attraverso ricerche scientifiche e/o bibliografiche.

Art. 7 Diritti dei soci

A fronte del contributo attivo delineato al precedente articolo 6, il socio ha diritto a:

- partecipare all’Assemblea e a votare direttamente per l’approvazione e le modifiche dello Statuto e del Regolamento e per la nomina degli Organi Direttivi dell’Associazione;

- conoscere i programmi con i quali l’Associazione intende attuare gli scopi sociali;

- partecipare alle attività promosse dall’Associazione;

- usufruire di tutti i servizi dell’Associazione;

- farsi pubblicare, nella sezione “Annunci” del sito web ufficiale dell'Associazione, piccoli annunci legati all'attività;

- dare le dimissioni in qualsiasi momento, fatto salvo il pagamento integrale della quota associativa dovuta.

Art. 8 Diritto di recesso

Ogni associato può recedere dall'Associazione in ogni momento.

La dichiarazione di recesso deve essere comunicata per iscritto al Consiglio Direttivo ed ha effetto con lo scadere dell’anno in corso, purché sia fatta almeno tre mesi prima.

La comunicazione di rescissione della propria adesione va inviata tramite email all'indirizzo: art@associazionetatuatori.it. I Soci che recedono dall'Associazione non hanno alcun diritto al rimborso della quota versata, come pure non hanno alcun diritto di quota sul patrimonio sociale.

Art. 9 Cancellazione iscrizione

L'identificazione delle Associazioni che si pongano in conflitto con le attività istituzionali proprie dell'Associazione viene attribuita al giudizio del Consiglio Direttivo che indicherà, a maggioranza dei 2/3 dei votanti, i casi di incompatibilità in materia.

Il Socio può essere escluso in qualsiasi momento dall'Associazione con delibera del Consiglio Direttivo, sentito il parere, non vincolante, del Delegato regionale competente, qualora:

1. non sia più in possesso dei requisiti per l’ammissione;

2. non ottemperi alle disposizioni dello Statuto e del presente Regolamento;

3. non effettui il pagamento della quota associativa annuale;

4. arrechi in qualunque modo danni morali e materiali alla Associazione;

5. ritenga che la situazione del Socio ponga impedimenti al perseguimento degli scopi associativi o che abbia dimostrato di essere contrario alle finalità e allo spirito dell'Associazione, agendo in maniera dannosa nei confronti della stessa o sia con essa incompatibile;

6. in caso di comportamento difforme, che rechi svantaggio, danno, o pregiudizio agli scopi o al patrimonio dell'Associazione;

7. sia in conflitto di interessi per incompatibilità con Associazioni, di cui al primo comma, che svolgono attività interferenti con quelle dell'Associazione;

8. dimissioni;

9. scioglimento della Associazione stessa regolarmente deliberato e ratificato dalla assemblea straordinaria dei Soci come previsto dallo Statuto.

I Soci espulsi sono esclusi da qualunque attività sociale a tempo indeterminato.

I Soci espulsi non hanno alcun diritto al rimborso della quota versata, come pure non hanno alcun diritto di quota sul patrimonio sociale.

Art. 10 Proprietà intellettuale dei contributi

I contributi di idee, articoli, pubblicazioni, disegni, fotografie, video, testi, ecc. forniti dai soci in qualunque modalità (brevi manu, posta, email, social network, ecc.), quando non diversamente concordato con il Consiglio Direttivo, sono da ritenersi di proprietà dell’Associazione che ne dispone a suo piacimento.

I soci possono disporre delle loro creazioni, di cui sopra, per i propri blog, siti internet, pubblicazioni ecc. senza dover versare nessun corrispettivo all’Associazione.

I soci possono utilizzare, gratuitamente e liberamente, il logo dell'Associazione per i propri blog, siti internet, pubblicazioni, biglietti da visita ecc.

Art. 11 Sviluppo iniziative dell’Associazione

Le iniziative ufficiali dovranno essere assoggettate all’approvazione del Consiglio Direttivo, il quale vaglierà, approverà e stilerà il calendario di tutte le iniziative nell’arco dell’anno.

Art. 12 Partecipazione alle iniziative dell’Associazione

I soci hanno facoltà di partecipare alle attività proposte e organizzate dall'Associazione, previo eventuale pagamento del contributo spese stabilito dal Consiglio Direttivo. Una volta iscritti a tali attività i soci si impegnano a partecipare con regolarità e costanza in modo da non danneggiare gli altri partecipanti e consentire il regolare svolgimento dell’iniziativa proposta.

Art. 13 Cura degli spazi, dei beni e delle strutture gestite o utilizzate dall’Associazione

I soci sono tenuti a curare la vivibilità degli spazi in cui si svolgono le attività dell’Associazione e a mantenere integri i beni acquistati, gestiti successivamente alla data di costituzione.

In caso di danneggiamento o degrado dei suddetti spazi o beni ed in presenza di chiare responsabilità individuali, il Consiglio Direttivo ha facoltà di imporre al socio inadempiente il ripristino della situazione iniziale addebitando le spese a carico del socio stesso.

Art. 14 Convenzioni

Le Convenzioni garantite dall'iscrizione all’Associazione, sono approvate dal Consiglio Direttivo e pubblicate sul sito internet ufficiale dell’Associazione.

Art. 15 Incarichi ai soci

Il Consiglio Direttivo ha facoltà di affidare incarichi a soci che abbiano manifestato la disponibilità ad un impegno maggiore nella vita dell’Associazione. Tali incarichi hanno carattere temporale limitato e possono prevedere un rimborso economico, in casi di impiego di risorse documentate, da parte del socio incaricato.

Art. 16 Delegato regionale

Le principali attività e funzioni del Delegato regionale sono:

- promuovere sul territorio locale tutte le attività finalizzate al raggiungimento degli scopi dell’Associazione come descritti nell’art. 3 del vigente Statuto dell’Associazione;

- informare sugli scopi e sugli eventi promossi dall’Associazione sul territorio locale;

- attuare il programma di attività sul territorio locale elaborando un programma che tenga anche conto delle specifiche caratteristiche e peculiarità del territorio stesso;

- promuovere e coordinare i rapporti tra le istituzioni e realtà locali e gli organi nazionali dell’Associazione secondo le indicazioni ricevute dagli organi nazionali dell’Associazione.

Le attività istituzionali del Delegato regionale sono approvate dal Consigli Direttivo.

Il Delegato regionale ha nei propri compiti l’opera di affiliazione sul territorio locale e nazionale di nuovi iscritti che abbiano i requisiti per divenire associati, secondo quanto descritto dal vigente Statuto e dal presente Regolamento. Il Delegato regionale esprime parere, non vincolante, in merito alle domande di adesione degli aspiranti soci residenti nel territorio di competenza ed in merito alla cancellazione dei soci residenti nel territorio di competenza.

Il Delegato regionale deve garantire conoscenza della materia e imparzialità di approccio nel rapportarsi all’esterno.

Al Delegato regionale viene concessa in uso una casella di posta elettronica di cui lo stesso deve dare adeguata pubblicizzazione sul proprio sito e nella propria comunicazione verso l’esterno, essendo questa la casella ufficiale attraverso la quale devono essere gestite le attività di comunicazione istituzionale della Sede territoriale.

La casella di posta rispecchia la seguente sintassi art.(regione)@associazionetatuatori.it.

Art. 17 Piattaforme web

L’Associazione utilizza i seguenti strumenti informatici per comunicare con gli associati:

- Sito web ufficiale dell’Associazione: http://www.associazionetatuatori.it/

- Indirizzi di posta elettronica dell’Associazione:

art @associazionetatuatori.it

art-2000@hotmail.it

art@pec.associazionetatuatori.it

- Profilo Facebook “associazionetatuatori.it”

Il Consiglio Direttivo è responsabile di tutti gli strumenti informatici (sito internet, forum, posta elettronica, etc.), ne possiede le password di accesso, è amministratore di tali strumenti e ne modera i contenuti e le discussioni. Tale responsabilità può essere delegata dal Consiglio Direttivo ad un socio, anche per un periodo continuativo.

Art. 18 Disposizioni conclusive

Per tutto ciò che non è specificato nel presente Regolamento, si fa riferimento allo Statuto dell’Associazione.